Lettera inviata a”ilMonferrato” del 29/08/08

Egr. Direttore,
volevo condividere con il nostro(in quanto lo reputo dei casalesi) giornale la mia indignazione per l’operato del comune in riferimento alle nuove zone blu a pagamento. Abito in via Ruffino Aliora e da questa settimana sono comparse strisce blu in tutta la via. Ora mi chiedo: e dove dovrei parcheggiare per andare a casa mia?
Intorno a p.zza Statuto i posti sono pochissimi ed il parcheggio libero più vicino è quello nuovo vicino a p.zza Venezia, non proprio a due passi.
Oltretutto via R.ALiora non è neppure considerata “centro”, visto che, in caso di abbonamento annuale alle righe blu, chi vi abita non può usufruire dello sconto riservato agli abitanti del centro storico! E parcheggi con la riga gialla? Manco a parlarne.
E se dovessi tornare a casa a fare una commissione o qualunque altra cosa?? Dovrei pagare la sosta di mezz’ora per 10 minuti ogni volta per tutta la vita?? Oltretutto stanno ristrutturando 3 palazzi nella mia via ed a breve si aggiungeranno altre decine di famiglie, rendendo il parcheggio una caccia al tesoro.
Uno dei pregi di Casale è sempre stato il piacere di trovare posto sotto casa……..ma pare che, oltre all’ospedale, alla corte d’appello ed a mille altre risorse ignorate e distrutte….dovremo dimenticarci anche questo.
Grazie comune di Casale.
Lettera inviata a”ilMonferrato” del 29/08/08ultima modifica: 2008-08-29T10:29:13+02:00da ilgaz
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento